Login utente

Cosa fare per trasformare un problema in opportunità di crescita e sviluppo del settore

Servizio integrato per l'adeguamento, la gestione e lo sviluppo dei mercati e delle fiere comunali

Obblighi, scadenze e opportunità

Entro maggio 2017. In base all'Intesa Stato-Regioni del 2012 per l'adeguamento alla direttiva 2006/123/CE (Bolkestein), le amministrazioni comunali dovranno adeguare la disciplina del commercio su aree pubbliche attraverso:

1) l'adeguamento del Regolamento comunale del commercio su aree pubbliche;

2) la revisione del Piano e della programmazione del settore;

3) applicazione delle nuove norme per l'attribuzione delle concessioni nei mercati fissi e stagionali, nelle fiere, nei posteggi isolati;

4) l'aggiornamento delle procedure di selezione dei concessionari.

Per i Comuni è quindi urgente affrontare il prima possibile un generale riordino di un settore molto importante non solo dal punto di vista economico, ma anche importante per la vivibilità dei centri urbani e come luogo di socialità e identità comunitaria.

Simurg propone alle Amministrazioni Comunali un servizio modulare che permetterà non solo di adempiere alle prescrizioni normative senza penalizzare i commercianti, ma anche di definire una strategia integrata per la riqualificazione del settore e la rivitalizzazione dei centri urbani, attraendo nuove risorse. Disponibile anche su MEPA.

Servizi per la valorizzazione dei mercati e del commercio su aree pubbliche

Al fine di migliorare la qualità della programmazione e regolamentazione di mercati, fiere e posteggi vengono individuate Simurg ha messo a punto una serie di servizi integrati ma modulari, adeguabili alle esigenze e alle strategie delle Amministrazioni Comunali.

La proposta prevede tre pacchetti di servizi:

1. Servizi minimi per adempiere alle novità normative

Il servizio ha come finalità la programmazione generale e la gestione del commercio su aree pubbliche. L'obiettivo è la realizzazione di una strumentazione semplice ed efficace, che sia in linea con la direttiva europea e con le nuove normative di settore (Intesa e Codice)

2. Servizi avanzati per una migliore gestione della situazione attuale dei mercati

Il settore del commercio su aree pubbliche rappresenta una risorsa su cui i Comuni potranno investire, a patto di avere un quadro più chiaro possibile della situazione di partenza, degli operatori che andranno ad occupare i posteggi e delle caratteristiche ambientali e urbanistiche degli spazi pubblici destinati a mercati e fiere.

I servizi avanzati consentono una completa riorganizzazione dei mercati esistenti, sia degli aspetti legati alle concessioni e al nuovo regime di libera concorrenza e trasparenza nelle assegnazioni, sia dal punto di vista tecnico in termini di assetto ed inserimento nel contesto urbano e ambientale.

3. Servizi per lo sviluppo, la crescita e la valorizzazione del settore

Le novità legislative introdotte dall'Intesa e le conseguenti modifiche del Codice del Commercio regionale offrono l'opportunità di programmare l'insieme delle attività commerciali su aree pubbliche sull'intero territorio comunale, anche alla luce di progettualità specifiche, come ad esempio il progetto europeo Urbacts Markets o i programmi di recupero e rivitalizzazione, per la riqualificazione del tessuto commerciale dei centri urbani. I servizi di tipo C consentono di definire una visione futura e innovativa per il settore.

Modalità di incarico (anche MEPA)

L’affidamento dell’incarico potrà avvenire anche tramite la piattaforma del Mercato Elettronico della Pubblica Amministrazione (MEPA) con affidamento diretto nel rispetto della vigente normativa. L’affidamento dell’incarico non costituisce incarico di collaborazione, studio o ricerca soggetto ai vincoli e limitazioni della legge finanziaria. Il Dirigente/Responsabile potrà affidare direttamente l’incarico (senza gara nè indagine di mercato), ai sensi e per gli effetti del D.Lgs. 163/2006 art. 125 comma 11: “Per servizi o forniture di importo pari o superiore a ventimila euro e fino alle soglie di cui al comma 9, l'affidamento mediante cottimo fiduciario avviene nel rispetto dei principi di trasparenza, rotazione, parità di trattamento, previa consultazione di almeno cinque operatori economici, se sussistono in tale numero soggetti idonei, individuati sulla base di indagini di mercato ovvero tramite elenchi di operatori economici predisposti dalla stazione appaltante. Per servizi o forniture inferiori a quarantamila euro, è consentito l'affidamento diretto da parte del responsabile del procedimento”.

Personalizzazione del Servizio e richiesta di preventivo online

L'amministrazione pubblica può richiedere un preventivo scrivendo alla mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Inoltre l'ammistrazione potrà procedere alla scelta dei servizi aggiuntivi, oltre al pacchetto base, attraverso la compilazione della tabella dei servizi offerti, dopo aver consultato il documento completo proposto da Simurg  l'adeguamento la gestione e lo sviluppo del Settore Commercio su Aree Pubbliche, in modo da avere un offerta più dettagliata e completa.

Scarica il Documento per la gestione e lo sviluppo del Settore Commercio su Aree Pubbliche 

Per informazioni:

  • Telefono 0586/210460
  • Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
  • Cellulare: 339/4314134 (Daniele Mirani)

Allegati disponibili:

Conferenza Stato Regioni

Codice Commercio